Il programma di restauro della Cripta di Santa Agnese in Agone

Nella cripta della chiesa si verifica una forte aggressione alle pareti dell’umidità saliente dal sottosuolo, causata dalla incontrollabile idrografia del sottosuolo della città e che ha già provocato la perdita di parte degli affreschi che ornano le pareti della cripta.

Struttura del programma di intervento di restauro della Cripta:

  1. Ricerca delle notizie storiche che consentano la massima conoscenza dei processi realizzativi degli affreschi.
  2. Campagna di diagnostica comprendente: rilievo dello stato di fatto, mappatura del degrado, esplorazione della pavimentazione, dei materiali e modalità di allettamento sottostanti.
  3. Analisi chimico fisica della composizione delle murature e delle stratificazioni degli affreschi.<
  4. Cantiere pilota per la conservazione e salvaguardia, studi e proposte di eventuali reintegri.
  5. Revisione e adeguamento dell’impianto elettrico e di illuminazione; studio di un eventuale impianto di climatizzazione e posa di apparecchiature elettroniche di contrasto dell’umidità saliente.